Corriere della Sera > Salute > Nutrizione > Epatite A, i consigli del Ministero «Cuocere sempre i frutti di bosco»

Facendo bollire i frutti congelati per almeno due minuti si debella il virus, che viene rapidamente reso innocuo dal calore

«Si raccomanda di consumare i frutti di bosco surgelati solo ed esclusivamente previa cottura». La raccomandazione arriva dal Ministero della Salute dopo il forte incremento del numero di casi di epatite A a partire da gennaio, soprattutto nel nord e centro Italia, per i quali è in corso un’indagine a Torino. Anche recentemente - spiega il Ministero - sono stati notificati diversi nuovi casi in soggetti che hanno riferito il consumo di frutti di bosco misti surgelati non cotti. Il virus dell’epatite A sopravvive a basse temperature, ma viene rapidamente inattivato dal calore. Facendo bollire i frutti di bosco per almeno due minuti si debella il virus.«Si raccomanda di consumare i frutti di bosco surgelati solo ed esclusivamente previa cottura». La raccomandazione arriva dal Ministero della Salute dopo il forte incremento del numero di casi di epatite A a partire da gennaio, soprattutto nel nord e centro Italia, per i quali è in corso un'indagine a Torino. Anche recentemente - spiega il Ministero - sono stati notificati diversi nuovi casi in soggetti che hanno riferito il consumo di frutti di bosco misti surgelati non cotti. Il virus dell'epatite A sopravvive a basse temperature, ma viene rapidamente inattivato dal calore. Facendo bollire i frutti di bosco per almeno due minuti si debella il virus.